Premiati i migliori vini di Lombardia

pubblicato il 11 febbraio 2010 di Claudio Colombo

La settecentesca Villa Panza di Varese ha fatto da cornice al “Gala dei migliori vini della Lombardia”, la cerimonia che conclude tradizionalmente il progetto Viniplus® inaugurato lo scorso novembre con la presentazione dell’omonima Guida, giunta alla sua quinta edizione, curata da AIS Lombardia. Il momento più atteso, come sempre, l’assegnazione dei premi. Il Premio Speciale [...]

La settecentesca Villa Panza di Varese ha fatto da cornice al “Gala dei migliori vini della Lombardia”, la cerimonia che conclude tradizionalmente il progetto Viniplus® inaugurato lo scorso novembre con la presentazione dell’omonima Guida, giunta alla sua quinta edizione, curata da AIS Lombardia. Il momento più atteso, come sempre, l’assegnazione dei premi. Il Premio Speciale “Il Sano” va anche quest’anno in Valtellina, terra di eroici viticoltori: è l’Azienda Agricola Fay di San Giacomo di Teglio (SO) l’azienda che, a giudizio della commissione, riassume in modo esemplare la qualità complessiva della produzione e la filosofia del concorso Viniplus®: un’etica produttiva orientata al “sano, buono ed equo”. Tastevin Oro, Argento e Bronzo in questa edizione 2010 hanno premiato rispettivamente i vini della Franciacorta, i vini dell’Oltrepò Pavese e il Garda bresciano. Doppio podio dunque per la provincia di Brescia che si aggiudica due riconoscimenti su tre. Franciacorta Extra Brut Comari’ del Salem 2004 di Uberti, Oltrepò Pavese Pinot Nero 2005 de Le Fracce e Garda Classico Chiaretto Molmenti 2007 di Costaripa sono i tre migliori vini della Lombardia. Sono state attribuite anche 27 Menzioni Speciali ad altrettanti vini scelti dai sommeliers lombardi come i più rappresentativi della produzione regionale. Anche per le Menzioni Speciali le province di Brescia, con Franciacorta, Lugana e Garda Classico, di Pavia, con l’Oltrepò, e di Sondrio, con la Valtellina, confermano la propria vocazione territoriale alla produzione di ottimi vini; conquistano terreno anche Bergamo e Mantova che vantano due menzioni ciascuna. La giornata, organizzata in collaborazione con l’Assessorato Regionale all’Agricoltura e Ascovilo, rivolta ai soci AIS, ma anche al pubblico degli appassionati e dei professionisti del settore, è stata dunque l’occasione per degustare il top della produzione regionale. La scelta della provincia varesina per le premiazioni di quest’anno è in più avvalorata dall’affermazione in campo vinicolo della recente denominazione IGT Ronchi Varesini, dallo scorso anno inserita nella Guida Viniplus®. www.aislombardia.it

Tags: , , , , , ,