I sei indirizzi della grappa in Alto Adige

pubblicato il 30 dicembre 2009 di Francesca Sironi

La patria della Grappa è l’odierna Italia settentrionale o meglio le regioni meridionali dell’ex impero austro-ungarico: Alto Adige, Trentino, Friuli, Veneto, Lombardia e Piemonte. E’ da qui che, grazie ai monaci dei conventi locali, si è diffusa tra il XVII e il XVIII secolo l’arte della distillazione. Tuttavia, il distillato prodotto allora, spesso defnito con [...]

La patria della Grappa è l’odierna Italia settentrionale o meglio le regioni meridionali dell’ex impero austro-ungarico: Alto Adige, Trentino, Friuli, Veneto, Lombardia e Piemonte. E’ da qui che, grazie ai monaci dei conventi locali, si è diffusa tra il XVII e il XVIII secolo l’arte della distillazione. Tuttavia, il distillato prodotto allora, spesso defnito con disprezzo “acquavite” dei poveri, ha ben poco in comune con il nobile superalcolico, universalmente noto come Grappa. L’Alto adige è generalmente riconosciuta come una delle regioni italiane più “competenti” in fatto di grappa. Vi segnaliamo di seguito sei produttori di grappa e l’indirizzo delle relative distillerie di grappa da non perdere se siete in visita nella regione:
  • Cantina Sociale Lagundo: Via Portici, 218 – Merano (BZ) www.burggraefler.it
  • Hofbrennerei Fischerhof: Via Coltrenzio, 12 – Cornaiano di Appiano sulla strada del vino (BZ) www.fischerhof-mauracher.it
  • Distilleria L. Psenner: Via Stazione, 1 – Termeno sulla strada del vino (BZ) www.psenner.com
  • Distilleria Unterhurner: Via Anselm Pattis, 14 – Marlengo (BZ) www.unterhurner.it
  • Distilleria Alfons Walcher: Via Pillhof, 99 – Frangrato di Appiano sulla strada del vino (BZ) www.walcher.eu
  • Hofbrennei Zu Plun: Via Alpe di Siusi 19, Castelrotto (BZ)

Tags: , , ,